I simboli Widgit, precedentemente conosciuti come WLS (Widgit Literacy Symbols) e prima ancora come Rebus Symbols, sono stati sviluppati nel corso degli ultimi venticinque anni e sono oggi utilizzati in molti paesi nel mondo.

I simboli sono stilizzati, realizzati con una grafica essenziale e progettati avendo cura di illustrare un singolo concetto per ogni immagine, evitando di aggiungere informazioni non necessarie. I simboli sono oltre 12.000, riprodotti sia a colori che in bianco e nero, in grado di rappresentare un vocabolario di oltre 34.000 lemmi nella lingua italiana. Questo vocabolario viene continuamente ampliato ad un numero crescente di significati, argomenti e aree curricolari.

Il sistema dei simboli è stato ideato specificamente come supporto per l'informazione scritta e per rendere maggiormente indipendenti sia nella lettura che nella scrittura i suoi utenti.


Le caratteristiche principali:

Uso del colore

L'uso del colore nei simboli Widgit è stato calibrato con estrema attenzione per arricchire visivamente la presentazione del concetto senza aggiungere informazioni inutili.

.

 

I simboli Widgit sono prodotti anche in bianco e nero e questa versione è disponibile sia in formato Metafiles, sia all'interno del software Symwriter.

 

Struttura schematica dei simboli

I simboli Widgit sono stati creati seguendo una serie di linee guida che in breve tempo diventano riconoscibili da parte degli utenti come convenzioni del sistema.

 

EDIFICI

Un buon esempio di tale struttura compositiva è visibile nei simboli riguardanti gli edifici. Un simbolo rappresentante un edificio specifico sarà composto dalla rappresentazione di un fabbricato al cui interno si trova un secondo simbolo che ne rappresenta la tipologia o la funzione. Le dimensioni dell'edificio sono indicate dalla forma del tetto: le strutture grandi, come ad esempio un ospedale, avranno un tetto dal profilo orizzontale, mentre quelle più piccole avranno un tetto a punta, come ad esempio un ambulatorio di pronto soccorso.

L'aggiunta di altri elementi entro l'edificio permettono anch'essi di modificare il significato complessivo del simbolo. Ad esempio inserire il simbolo del cassiere nel simbolo della biblioteca produrrà un simbolo che rappresenta una libreria. Dopo aver imparato tali regole il compito di riconoscere il significato i un simbolo si semplifica ed anche rappresentazioni contenenti tre o più elementi divengono di immediata comprensione.

 

STANZE

Le stanze interne a un edificio sono rappresentate da un quadrato. Ciò consente distinzione tra una libreria come un edificio separato e la biblioteca come una stanza in una scuola, o tra un ristorante e una sala da pranzo.

 

NEGOZI

Il negozio generico è un edificio con una cassa e un cassiere stilizzati. I diversi tipi di negozio sono identificati dal numero minimo di elementi necessari per descrivere l'attività. In questo modo possiamo si può riconoscere la differenza tra una biblioteca e un negozio di libri.

 

IMPRESE, ENTI, ORGANIZZAZIONI

Un'organizzazione, un'azienda, un Ente, una associazione sono rappresentati con una forma simile a una costruzione, ma viene utilizzato un arco per indicare un'entità onnicomprensiva. Quando si tratta di una azienda, sull'arco è rappresentato il denaro.

 

CATEGORIE GENERALI

Simboli contenenti tre elementi-esempio rappresentano la categoria più generale cui quei tre elementi appartengono.

 

GRUPPI E ARGOMENTI

Due grandi parentesi sono state utilizzate per indicare un gruppo specifico o un argomento. Le parentesi definiscono un insieme particolare all'interno di un tema più ampio (ad esempio "comitato" nell'ambito della più vasta categoria "persone che dirigono") o un argomento specifico rispetto a una più vasta categoria cui tutti gli argomenti appartengono (ad esempio "storia" all'interno della più ampia categoria "materie di studio").

 

PERSONE E PROFESSIONI

Le persone e il loro lavoro sono rappresentati dalla raffigurazione stilizzata di un individuo più gli elementi essenziali qualificanti. I plurali di alcune professioni sono disponibili anche con la presenza di due persone nel simbolo al posto del qualificatore plurale (vedi oltre).

 

STILIZZAZIONE DELLA FIGURA UMANA

Le persone sono generalmente rappresentati da un disegno essenziale, stilizzato e privo di attributi sessuali i culturali. Ci sono però concetti nei quali è utile una figura più completa per dare enfasi al concetto stesso, come nel caso di "adolescente".

 

FAMIGLIA

Il cerchio indica 'appartenenza'. "Madre" è la donna nel cerchio e "moglie" è la donna nel cerchio che reca il cuore. "Fidanzata" ha il cuore, ma nessun cerchio. Relazioni parentali acquisite sono indicate da un cerchio tratteggiato.

 

VOLTI

I volti utilizzano uno stile coerente in modo da facilitare la distinzione delle differenze, soprattutto quando rappresentano sentimenti.

 

PRONOMI

Ci sono due tipi di pronomi: personali e possessivi. Nei pronomi personali la mano è rappresentata da una freccia che indica la persona. Il pronome possessivo ha un piccolo cerchio pieno per rappresentare il pugno chiuso.

 

SIMBOLI MEDICI

I simboli medici sono rappresentati da una croce verde.

 

La differenza tra un medico e un infermiere è indicata dalla 'mano amica'. Ad esempio l'infermiera dentale è l'assistente del dentista.

 

SIMBOLI DI AIUTO E ASSISTENZA

La 'mano tesa' indica "aiuto, guida, assistenza": può presentarsi da sola o in combinazione con la figura di una persona, con un edificio o un oggetto per indicare un assistente, un luogo di assistenza e aiuto, etc.

 

FUMETTO/NUVOLA DEL PENSIERO

Per rappresentare pensieri personali o apprendimento viene utilizzato il fumetto del di pensiero associato al viso. Frecce e altri segni sono utilizzati per rappresentare concetti come 'imparare' o "ricordare", etc..

Pensieri particolari sono rappresentati con un qualificatore all'interno del fumetto di pensiero; alcuni tipi di pensiero sono rappresentati dal fumetto senza volto associato: questo accade quando è necessario lasciare uno spazio maggiore all'immagine del qualificatore per renderlo più riconoscibile.

 

VERBI NEGATIVI

Ci sono un certo numero di verbi comuni che sono rappresentati in forma negativa nel simbolo: essi sono normalmente indicati con una linea rossa, sia a colori che simboli in bianco e nero.

 

SUONI

Il suono emesso da un oggetto o da un animale è indicato da un altoparlante stilizzato.

 

POSIZIONI

Le posizioni sono indicate da un cerchio (rosso a colori, grigio nei simboli in bianco-nero) che si trova in relazione ad un altro elemento bianco. Questi simboli, presi da soli, possono apparire molto astratti, ma dopo un po' di apprendimento il lettore sarà in grado di identificare il cerchio e comprendere il senso del simbolo.

 

Il colore rosso (o grigio nei simboli bianco-nero) è utilizzato anche insieme ad altri parti del simbolo per evidenziare un rapporto come, ad esempio, il primo piano o lo sfondo.

 

FRECCE

in molti simboli compare il segno della freccia. Questo è usato per indicare vari concetti come direzione, movimento, tempo o per indicare quale parte del simbolo è significativa per il concetto che espone.

 

TEMPO

Il tempo è normalmente rappresentato in relazione a un comune orologio stilizzato. Il "prima", il "dopo" o parti del tempo sono indicate con elementi rossi (o grigi) simili alle posizioni o con frecce che indicano la direzione. Le singole ore sono rappresentate sul quadrante dell'orologio.

 

Per campate temporali più lunghe, vengono utilizzati più orologi stilizzati in sequenza o più simboli di "giorno" sempre in sequenza.

 

GIORNO, GIORNI, PARTI DEL GIORNO

I giorni sono rappresentati dal simbolo di "giorno" in combinazione con altri elementi, quando necessario. I giorni della settimana hanno propri simboli specifici. Combinazioni di questi simboli possono rappresentare periodi come, ad esempio, il fine settimana.

 

MESI, ANNI

Mesi e anni sono rappresentati dall'elemento calendario e possono contenere vari qualificatori. I singolo mesi dell'anno hanno propri simboli specifici.

 

ALTRI SEGNI-CHIAVE

Così come per le regole sin qui esposte, ci sono altri elementi standard del sistema che appaiono in più simboli del set: ad esempio, la stella indica 'speciale' ; il cuore indica "amore, passione, preferenza"; più fulmini stilizzati indicano "dolore".

 

 

Accezioni diverse di una parola

Le parole della lingua hanno molto spesso accezioni diverse o contengono sfumature di significato che si evincono dal contesto della frase. Così IL VERBO prendere può essere inteso in diversi significati: "L'ho preso prima che cadesse" (ad esempio il bicchiere); "Dopo ore di attesa finalmente ne ho preso uno grosso" (il pesce); "Ho preso quelli che piacciono a te" (comprati). I simboli Widgit propongono spesso varie immagini alternative, corrispondenti a diverse accezioni di significato. Il programma SymWriter consente di visualizzarle tutte insieme, nel pannello di destra, per identificare immediatamente quella più adatta al contesto.

 

 

Qualificatori

All'interno del software Symwriter, vengono aggiunti automaticamente dal sistema dei qualificatori che segnalano il plurale dei nomi, il tempo del verbo, la persona del verbo. Non tutti i lettori di simboli hanno bisogno di questi qualificatori o perché essi divengono fonte di confusione o perché l'utente è in grado di leggere la parola e il simbolo funge solo da rinforzo del concetto. Nel software sono così presenti dei comandi che permettono di nascondere i qualificatori quando essi non sono necessari.

 

TEMPO DEL VERBO

I verbi possono riportare in alto sul simbolo una freccia rivolta a sinistra per rappresentare il tempo passato e una freccia a destra per il futuro. L'assenza della freccia indica il tempo presente.

 

PLURALE

Il plurale dei nomi viene normalmente generato associando il marcatore ++ all'immagine del simbolo, in alto a destra. In alcuni casi, invece, il simbolo possiede anche una sua rappresentazione in forma plurale.

 

SUPERLATIVI

Nella generazione dei superlativi (relativo e assoluto) Symwriter utilizza una rappresentazione che associa uno o due punti esclamativi al simbolo base.

 

 

DIMINUTIVI E ACCRESCITIVI

La rappresentazione dei diminutivi e degli accrescitivi viene realizzata accostando, nello stesso simbolo, l'immagine dell'oggetto associata al simbolo di "piccolo" e di "grande".

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

PRONOMI

Symwriter inserisce in modo automatico la rappresentazione del soggetto sottinteso nei verbi così da chiarire in modo univoco l'agente che non è espresso dalla parola.

 

Analogamente, Symwriter inserisce in modo automatico il pronome con funzione di complemento; le forme grafiche sono tre: maschile, femminile e neutro.

 

 

Simboli per la scuola

Nella libreria dei simboli Widgit è già presente un gran numero di simboli specifici lo studio. Nuovi simboli vengono costantemente aggiunti per estendere i campi d'uso della simbologia nelle diverse aree degli apprendimenti.

L'immagine del simbolo contribuisce a spiegare il significato della parola e aiuta lo studente a ricordare il concetto. I simboli possono sostenere in particolare quegli studenti in grado di comprendere il significato essenziale di un concetto, ma che faticano ad esprimere la loro conoscenza a causa di difficoltà linguistiche e/o espressive.

 

 

Simboli nazionali

La collezione dei simboli Widgit comprende diversi simboli nazionali e regionali. Per l'Italia molti simboli sono stati adattati e altri sono stati creati ex novo.

Simboli specifici per l'Italia

 

 

Vocabolari crescono

Al di fuori dell'ambito scolastico, nella vita quotidiana di giovani adulti e adulti, lo sviluppo dei simboli può favorire l'accesso all'informazione e può contribuire a migliorare la partecipazione nella società e nei processi democratici. Uno sforzo costante viene compiuto nello sviluppo dei nuovi simboli necessari per illustrare i testi di politica, cronaca, costume, società e altri argomenti specifici di interesse comune.

 

 

 

 

Il sito SymbolWorld

l sito Internet SymbolWorld.orgè stato realizzato dagli stessi creatori dei simboli Widgit e del programma SymWriter. Questo sito contiene molte informazioni e materiali in lingua inglese, predisposti per essere fruiti da persone con difficoltà di grado diverso nella lettura. E' un sito unico nel suo genere, e i materiali che vi sono contenuti possono essere validamente impiegati in Italia come strumenti didattici per l'insegnamento della lingua inglese.

 

 

© Auxilia Srl 2016 | Auxilia s.r.l. - Viale Carlo Sigonio, 227 | 41124 Modena | Tel 059.21.63.11 | Fax 059.22.05.43 | PI 01744630367