Cos'è un riassunto simbolico?

Un riassunto simbolico è un insieme di poche frasi (quattro al massimo) completamente tradotte in simboli che riassumono e spiegano il contenuto di una parte o di un intero testo. Il riassunto simbolico è il metodo ideale per fornire supporto simbolico a un documento che debba essere letto sia da utenti con difficoltà che tradizionali in quanto consente agli utenti dei simboli una comprensione del messaggi senza alterare il corpo del testo.

 

Dove si utilizzano i riassunti simbolici?

Materiale di studio

I riassunti sono efficaci negli ambienti di apprendimento virtuale e non consultati da alunni con e senza difficoltà. L'aggiunta di un riassunto simbolico ad una pagina facilita la comprensione del testo in modo autonomo agli alunni che faticano nella lettura e, di conseguenza, ne accresce il senso di indipendenza.

 

 

Documenti formali

Inserire un riassunto è il sistema ideale per fornire supporto simbolico a testi esistenti che non possono essere semplificati o modificati. Ciò accade, ad esempio, per documenti completi ed esaustivi destinati a un pubblico ampio e variegato, oppure per documenti che contengono informazioni legali, o comunque di grande importanza, che non debbono essere modificate nella loro espressione formale.

 



Come realizzare riassunti simbolici

Quando si realizza un riassunto simbolico, contrariamente a quanto accade per i simboli chiave o la evidenziazione dei punti principali, è quasi sempre necessario riscrivere il materiale in esame prima di poter aggiungere i simboli.

 

Il primo passo da compiere è la scelta delle informazioni riportate nel testo che si vogliono includere nel riassunto. Un buon metodo consiste nel dividere il testo in sezioni. In genere è possibile riassumere fino a tre paragrafi del testo di partenza in un riassunto. Nel caso in cui il testo originale superi tale lunghezza potrà essere necessario realizzare più di un riassunto simbolico. Per ogni sezione identificata, è utile realizzare un elenco delle informazioni che si vorrebbero inserire nel riassunto.

Completato l'elenco, si potranno poi comporre una o due frasi semplici che contengano tali informazioni. Un riassunto simbolico può contenere fino a 4 frasi o righe; dunque, se il riassunto dovesse essere più lungo, si possono prendere due strade:

(a) ricontrollare le informazioni dell'elenco per eliminare quelle superflue, oppure

(b) dividere il riassunto in due parti.

A questo punto saranno disponibili le frasi del riassunto pronte per essere tradotte.

 

Linguaggio semplice

E' sempre importante ricordare che la semplicità di linguaggio è essenziale. Come regola generale, si può affermare che più un testo è chiaro e conciso, più sarà semplice ai destinatari comprenderlo. Tale affermazione è particolarmente vera quando si lavora con testi da tradurre in simboli. Per assicurarsi che un testo sia semplice è necessario stabilire cosa si intende comunicare.

Tale strategia va applicata in particolar modo quando si sta semplificando un testo prima di aggiungere i simboli. Un paragrafo può essere vivido e carico di emotività, e occorre cercare di mantenere questa caratteristica per non alterare il piacere del testo, ma può anche includere molte parole che non veicolano effettivamente informazioni ed altre che sono sconosciute ai destinatari del lavoro.

 

Un esempio d linguaggio semplice:

Se si vuole trasporre in simboli il testo:

Oggi sono andato al negozio. È stata un passeggiata piacevole, col sole che splendeva e gli uccelli che cantavano tra gli alberi. Lungo la strada ho incontrato un vecchio amico che mi ha salutato calorosamente. Abbiamo chiacchierato per qualche tempo e rivangato vecchi ricordi.

 

1. Come prima cosa si devono ricavare le informazioni chiave ed elencarle con un linguaggio semplice. In questa fase è importante eliminare tutte le componenti che non trasportano informazioni essenziali e sostituire tutte le parole di difficile comprensione:

- Sono andato al negozio oggi

- Sole splendeva

- Uccelli cantavano

- Incontrato un amico

- Parlato con l'amico del passato

Le componenti che non trasmettono informazioni essenziali possono essere omesse senza modificare il significato del testo.

 

2. Il prossimo passaggio è la creazione di frasi partendo dalla lista e usando un linguaggio e una sintassi semplici. Le frasi dovrebbero contenere tutte le parole necessarie a illustrare i concetti, ma non essere riportare parole che non contengono informazioni importanti. L'obbiettivo del processo di riscrittura è trasformare il testo originale in una nuova forma semplificata e più facile da leggere:

 

Una buona guida alla semplificazione del testo è contenuta nelle Linee Guida prodotte da Inclusion Europe: Informazioni per tutti. Linee guida europee per rendere l'informazione facile da leggere e da capire per tutti.

 

 

© Auxilia Srl 2016 | Auxilia s.r.l. - Viale Carlo Sigonio, 227 | 41124 Modena | Tel 059.21.63.11 | Fax 059.22.05.43 | PI 01744630367