I qualificatori

SymWriter simbolizza le parole di un testo tenendo conto di alcuni qualificatori grammaticali:

  • del tempo del verbo (passato prossimo, passato remoto, presente, futuro)
  • della persona del verbo (singolare, plurale, maschile, femminile, neutro)
  • dei superlativi
  • del plurale di nomi
  • degli articoli e delle congiunzioni.

 

 

Questo livello di simbolizzazione potrebbe risultare troppo complesso per alcuni utenti, ad esempio nelle prime fasi d'uso dei simboli o quando le competenze cognitive consigliano di partire da livelli più semplici di rappresentazione dei significati. SymWriter fornisce dunque la possibilità di eliminare (singolarmente o globalmente) l'indicatore della persona e del tempo dei verbi, dei plurali dei nomi, dei diminutivi e dei superlativi. Potrete così avere testi simbolizzati in forma semplificata.

 

 

La compattazione del testo

Sempre allo scopo di ridurre la complessità della simbolizzazione, SymWriter vi permette anche di eliminare manualmente simboli indesiderati dal testo o di "compattare" sotto un unico simbolo più parole.

 

 

Cambiare il testo associato a un simbolo

Symwriter propone normalmente una simbolizzazione che si mantiene aderente al significato della parola scritta. Può però accadere che la traduzione realizzata dal programma non sia coerente col contesto della frase che state scrivendo.

Vediamo un esempio.

 

 

In questo caso la parola LUI si riferisce al cane e una simbolizzazione più accurata è senz'altro questa in cui LUI è associato al simbolo di CANE.

 

 

In Symwriter potete cambiare la parola normalmente associata a un simbolo con un'altra più pertinente e questa operazione avviene attraverso un comando semplice che potete usare in qualunque momento.

 

Cambiare il colore dei simboli

Symwriter vi offre la possibilità di cambiare anche i colori coi quali un simbolo è stato realizzato. Questa funzione può esservi molto utile in alcuni contesti particolari. Ad esempio, se viene scritto un testo sull'auto del papà, potrebbe essere utile avere il simbolo dello stesso colore dell'auto in questione. E ancora: se il testo riguarda la casa dei nonni, che è bianca, per alcuni bambini potrebbe andare meglio colorarla nello stesso modo. Cambiare i colori dei simboli è un'operazione molto semplice che si effettua all'interno del programma, sena dover ricorrere a strumenti esterni di disegno e modifica.

 

 

Inoltre avete sempre la possibilità di scegliere se utilizzare la simbolizzazione a colori o quella in bianco e nero.

 

 

Colore della pelle nei simboli

I simboli che contengono figure umane o parti del corpo fanno uso, di base, di un colore relativamente neutro. In alcuni casi, potrebbe però esservi utile personalizzare maggiormente il contenuto di un testo e così SymWriter vi dà la possibilità, con un semplice comando, di modificare il colore della pelle in tutti i simboli del testo che state predisponendo.

 

 

Gli idioms

Il lungo lavoro di predisposizione di SymWriter per la lingua italiana ha permesso di predisporre un grande numero di frasi idiomatiche e modi di dire che sono riconosciuti in modo automatico dal programma.

 

 

 

 

  

 

 

 

 

Inserire simboli personalizzati nei testi

Per quanto ampio sia il patrimonio di simboli che SymWriter vi mette a disposizione, potreste sempre avere bisogno di immagini più specifiche per un singolo bambino o per un certo argomento. Il caso più tipico è quello della necessità di associare fotografie al nome del bambino, dei genitori, delle più strette figure di riferimento. Ma, in qualche caso, potreste avere bisogno dell'immagine che rappresenta un certo concetto scientifico, quella di un personaggio storico, etc.

In Symwriter avete due possibilità per fare questo:

 

Modalità n° 1 - temporanea

Scrivete la parola e SymWriter vi mostrerà il simbolo associato (o, se non ha un simbolo per quel significato, non visualizzerà nulla). Agendo sulla barra laterale - a destra della pagina - potete andare a ricercare nelle vostre cartelle di immagini quella che vi serve e sostituirla al simbolo proposto da SymWriter (o associarla alla parola se il simbolo era mancante).

Da questo momento. ogni volta che scriverete la parola, SymWriter utilizzerà il vostro simbolo. Questa associazione, però, varrà mantenuta solo per il testo corrente e non per i successivi. Dunque, andrà preferita questa possibilità (più rapida della seguente) quando riterrete che l'immagine non vi servirà in futuro, esaurito il testo e l'argomento di cui tratta.

 

 

Modalità n°2 - permanente

Con SymWriter vi viene fornito uno speciale software chiamato Gestore di Liste di Parole. Con questo strumento potete crearvi elenchi personali di parole a ciascuna delle quali potrete associare un simbolo personalizzato. Quando sarete all'interno di SymWriter potrete poi attivare una o più delle vostre liste e avrete così sempre a disposizione i vostri simboli personali.

 

Naturalmente, SymWriter non sarà in grado di analizzare grammaticalmente queste parole (che non sono contenute nel suo "motore" linguistico interno), ma solo di associare il simbolo ogni volta che sarà scritta la parola nell'esatto modo in cui è stata inserita nella lista. Facciamo un esempio: poniamo che abbiate inserito un vostro simbolo associato a "pesciolino rosso". Se desiderate che il simbolo compaia anche con "pesciolini rossi", dovrete specificare anche questo termine nella lista.

 

 

© Auxilia Srl 2016 | Auxilia s.r.l. - Viale Carlo Sigonio, 227 | 41124 Modena | Tel 059.21.63.11 | Fax 059.22.05.43 | PI 01744630367